Nato a Fiesole nel 1985;
Sono cresciuto un pò come figlio d’arte, da padre fotografo e professore di storia dell’arte e da madre giornalista, assorbendo negli anni la passione e la predisposizione per il mondo delle immagini e del video.

Se penso alla fotografia, mi torna sempre alla mente mio padre.

In tenera età mi regalò la mia prima macchina fotografica: una Zenith 122; finito quel primo rullino; mi portò nella sua camera oscura, con quella luce rossa, che a me piaceva così tanto.

Tra bagni di acidi nelle varie vasche, fu la prima volta che vidi apparire da quel foglio bianco come per una magia la mia prima foto.
…da lì cominciò tutto.

Per me fotografare è divertimento; quelle gioie, passioni, dolori, amori… la vita che mi circonda; che io vedo e interpreto con il mio occhio e la mia ottica; mi rende libero e felice.

Trasformare emozioni in fotografie… sapere cogliere quell’attimo che resta indelebile dentro di noi

…tutte le volte che alzo la macchina e avvicino l’occhio al mirino, in cerca di quel frame… non posso fare a meno di sorridere.

La mia formazione professionale comincia a 19 anni, lavorando come cameraman e montatore per una televisione locale fiorentina (Video Firenze).
Dopo due anni, sentendo il bisogno di continuare la mia formazione mi trasferii a Milano.

A Milano cominciai a farmi una grande esperienza lavorando con produzioni cinematografiche, canali e programmi televisivi.

Decisi poi di tornare nella mia terra di origine, Firenze, cominciando a lavorare come Videomaker e fotografo collaborando con varie televisioni, testate giornalistiche e agenzie.